Sant’Arpino. Piantati 40 alberi nel parcheggio del campo sportivo. L’Assessore Gaetano Lavino “Al via il ripopolamento della flora cittadina”

Sant'Arpino       Era stato promesso in campagna elettorale, ed oggi è iniziato il ripopolamento della flora nel comune atellano, voluto dall'assessorato all'ambiente del comune atellano retto da Gaetano Lavino. Questa mattina, grazie alla sinergia con la Direzione Generale Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Campania,  proprio l'esponente della giunta cittadina ed ed alcuni volontari del movimento ambientalista "Terra Mia", guidati dal Presidente Giovanni Ciuonzo, hanno iniziato a piantare le prime 40 piante nel parcheggio del campo sportivo "Ludi Atellani", che nei giorni scorsi è stato sottoposto ad una vasta opera di pulizia, con rimozione di rifiuti e sfalcio d'erba, ad opera della ditta "Barbato Holding".

Nello specifico sono stati piantati 20 Pittosporo, 10 Thuja, e 10 Allori. " Quella odierna- dichiara l'assessore Lavino- è solamente la prima tappa di un vasto programma già definito in ogni suo dettaglio. Nei prossimi giorni ripopoleremo altre aree del paese, dal Cimitero comunale al parco Rodari, passando per le diverse piazzette. Una progettualità che ritengo importante ed di cui vado particolarmente fiero ed orgoglioso. Abbiamo bisogno di continuare a rinverdire il paese e restituire a questa comunità le migliori condizioni di vivibilità. Ringrazio particolarmente il sindaco Ernesto Di Mattia e la Vice Sindaco Speranza Belardo che puntualmente e con entusiasmo appoggiano ogni iniziativa che va nella direzione del miglioramento delle condizioni della nostra comunità, non facendo mancare mai la loro preziosa collaborazione tecnica e professionale".

Dal canto proprio il presidente dell'Associazione "Terra Mia", Giovanni Ciuonzo rimarca come quella "odierna sia stata una bella giornata in cui hanno lavorato fianco a fianco soggetti istituzionali e mondo del volontariato. L'unico neo è stato il non aver potuto coinvolgere le scuole, per ovvie ragioni connesse alla pandemia in atto. Ma ovviamente in futuro contiamo di avere al nostro fianco docenti ed alunni, appena le condizioni lo renderanno possibile. E' nostra, ferma intenzione essere al fianco dell'assessore all'ambiente e  continuare a piantare alberi e piantine. L'ambiente ed il verde vanno preservati e tutelati da tutti, in particolare in territori come i nostri aggrediti dal cemento. Vogliamo ringraziare pubblicamente l'assessore Lavino e la vice sindaco Belardo che si stanno prodigando in questo progetto. Un grazie che, ovviamente, estendiamo ai nostri attivisti ed a tutti quelli che hanno partecipato all'iniziativa di questa mattina".

 
(Visited 540 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *