Sant’Arpino, scontro FI. Boerio:”Non intendo né ora, né in futuro avere a che fare con Di Santo. All’assemblea si ritroverà da solo”

SANT'ARPINO. Ieri sera a Sant'Arpino si è tenuta una riunione di forzisti e simpatizzanti, durante la quale si è deciso all'unanimità di siglare un documento di risposta ad una nota divulgata da Eugenio Di Santo, in merito all'apertura verso Iolanda Boerio, coordinatrice azzurra santarpinese.

I forzisti e i simpatizzanti hanno ribadito "l'assoluto dissenso nei confronti della scelta fatta da Giorgio Magliocca", una decisione che, stando a quanto affermato dai membri della sezione santarpinese di Forza Italia, avrebbe generato un diffuso malcontento in tutto l'agro atellano. In particolare Iolanda Boerio, rispetto all'apertura di Di Santo, ha fatto sapere che:"da due anni ho chiuso ogni contatto per differenti visioni e modalità di azione diametralmente opposte". Sono noti infatti i dissapori avuti ai tempi di Alleanza Democratica, sorti da quando proprio la Boerio e i suoi decisero di abbandonare Di Santo per strade più vicine ai loro ideali di democrazia e di politica.

La coordinatrice forzista ha dichiarato: "Non intendo né ora, né in futuro avere a che fare con Di Santo. È una persona incoerente che, come abbiamo avuto modo di vedere anche oggi, in meno di 24 ore prima mi ha strizzato l'occhio in cerca di appoggio politico, e poi non ricevendolo, ha dichiarato che la politica non fa per me.

La posizione è netta e, purtroppo per Di Santo, i forzisti e i cittadini qui a Sant'Arpino sono delusi dalle sue decennali beghe, tristemente note alle cronache. La chiusura è totale da parte di tutti i forzisti, e all'assemblea sarà da solo, a quanto pare di nuovo tra un cumulo di macerie."

(Visited 235 times, 1 visits today)
Share