Sant’Arpino. Sette avanzamenti di grado per gli uomini della polizia municipale

Sant'Arpino       Sono ben sette gli avanzamenti di grado decretati nei giorni scorsi  dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana per altrettanti membri del corpo della polizia municipale. Al maresciallo capo Giuseppe D’Elia è stato conferito il grado di “Luogotenente Vice Comandante” mentre ad Aniello Di Iorio, prossimo alla pensione, è stato attribuito il titolo di “Luogotenente”. La decisione della fascia tricolore è stata presa soprattutto in virtù dell’attività eccezionale di ordine pubblico svolta al fine di contenere l’infezione epidemiologica da covid-19 dal marzo del 2020 ad oggi.

Ad altri cinque membri del corpo di polizia municipale è stato conferito, invece, il grado di Maresciallo. Si tratta di Michele Di Santo, Crescenzo Cinquegrana, Salvatore Liquori, Francesco D’Ambrosio e Rosa Marrandino. Tutti hanno frequentato i corsi di formazione promossi dalla scuola regionale di polizia locale di Benevento e la maggior parte ha seguito con profitto i corsi speciali di polizia amministrativa organizzati dalla scuola sannita lo scorso anni ed aventi ad oggetto gli aspetti applicativi delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19.

Ho voluto premiare il lavoro che hanno svolto i ragazzi in questi momenti difficili - ha fatto sapere ieri il primo cittadino - con difficoltà enormi dovuti sia alla pandemia sia alla gravissima carenza di organico negli uffici. Il comando di Polizia Municipale ha lavorato bene sia con il precedente comandante Lucio Falace sia con quello attuale Francesco Dell’Aversana che ringrazio per il gravoso e difficile lavoro che sta svolgendo negli uffici e nel comando. Ho ritenuto giusto gratificare gli operatori della Polizia Municipale con l’assegnazione dei gradi superiori poiché sono sicuro che potrò contare sempre sulla loro disponibilità anche in futuro. A loro tutti auguro tutto il bene possibile per questa bella promozione sicuro che sapranno continuare a lavorare con entusiasmo per il nostro comune”.

(Visited 555 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *