Sant’Arpino, sversamenti rifiuti. Pezone:”Ma le telecamere che fine hanno fatto?”

SANT’ARPINO. Si è scagliato contro l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana, l’ex consigliere ed ex presidente Co.D.I. Francesco Pezone, per i problemi relativi agli sversamenti abusivi di rifiuti.

La gente si lamenta quotidianamente degli sversamenti di immondizia - ha evidenziato Pezone - e nelle ultime settimane si è verificato anche qualche incendio sul territorio comunale. Dal 2016, oggettivamente quest’amministrazione comunale non è riuscita a risolvere il problema. Mi chiedo che fine abbia fatto il sistema di video sorveglianza comunale, utile per sanzionare gli sversamenti ma anche per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, per cui, tra le altre cose, il sindaco Giuseppe Dell’Aversana più volte si è battuto il petto”.

Alla fine del 2017, grazie ad un finanziamento regionale da 30mila euro, sono state installate delle telecamere sul territorio comunale che si sono integrate a quelle già esistenti ma, nonostante l'investimento il problema non è stato risolto.

Sarebbe interessante comprendere che efficacia stanno avendo le telecamere, - ha sottolineato l’ex consigliere comunale - quante sono le sanzioni fatte grazie all’ausilio della video sorveglianza e se il sistema è funzionante, soprattutto in considerazione dell’intervento di manutenzione effettuato alla fine del 2019 in seguito ad un guasto dovuto al maltempo. Il primo cittadino parla di sprechi e di spending review ma ci ritroviamo di fronte ad una spesa di oltre 30mila euro che, a quanto pare, è servita a ben poco, considerando il persistere delle problematiche legate alla questione ambientale”.

(Visited 264 times, 1 visits today)
Share