Succivo, rinviato l’evento “C’è birra al Casale” 2020

SUCCIVO. E' stata rinviata a data da destinarsi l'edizione 2020 dell'evento "C'è birra al Casale" in programma al Casale di Teverolaccio per i prossimi due weekend (4-5-6 e 11-12-13 settembre) e organizzato dal sodalizio "TerrAntica" in collaborazione con numerose realtà associative del territorio tra cui l'associazione "Artenova".

"Speravamo di poter realizzare l'evento nel pieno rispetto delle norme anti covid. - hanno fatto sapere, visibilmente amareggiati, i membri dell'organizzazione - Avevamo predisposto minuziosamente tutto secondo le regole ma questo, purtroppo, non è bastato. Questa mattina ci hanno ufficializzato che non sarebbe stato possibile aprire le porte del Casale di Teverolaccio che, quindi, quest'anno per la prima volta dopo tanti anni rimarranno chiuse per tutta l'estate. Noi ci avevamo creduto fino all'ultimo, soprattutto per tenere viva la memoria di Gennaro Legnante, storico componente della nostra associazione scomparso lo scorso anno in seguito ad un tragico incidente".

E' stata una doccia fredda per i ragazzi di "TerrAntica" che hanno dovuto annullare l'evento a pochi giorni dall'apertura nonostante i diversi impegni presi con i fornitori e gli artisti. "Sono tempi duri per le associazioni che, come la nostra, oltre a garantire un'importante funzione sociale operano attivamente sul territorio senza scopo di lucro per valorizzare il patrimonio culturale ed eno-gastronomico. - hanno evidenziato gli organizzatori - Ci auguriamo, comunque, che questo periodo finisca al più presto in modo da poter tornare ad organizzare i nostri eventi".

(Visited 825 times, 1 visits today)
Share