Orta di Atella, Elezioni. AO, Agire, Moderati e Noi Orta Viva:”L’infamia ha molte maschere, ma la peggiore è quella della virtù!”

ORTA DI ATELLA. Hanno rispedito al mittente le accuse del senatore Fabio Di Micco, i membri della coalizione che supporterà la candidatura a sindaco di Gianfranco Arena per le elezioni comunali del prossimo 7 novembre.

"All’apertura della campagna elettorale, entrambi gli schieramenti politici erano convenuti sulla necessità che il dibattito pubblico, fosse basato esclusivamente sulle idee, sulle proposte e sul programma da presentare all’intera cittadinanza. - hanno fatto sapere dalla compagine a supporto dell'aspirante sindaco Arena - La nostra premessa è stata chiara dall’inizio, Orta di Atella ha la necessità di ricomporre le diverse fratture sociali che l’affliggono da anni, causate da “guerre fratricide” che hanno contribuito a divisioni e personalismi e all’assenza di un dialogo costruttivo nell’interesse del bene comune. Ci siamo adoperati , per instaurare un clima elettorale sereno basato sul rispetto dell’avversario e del pluralismo , con l’intento di far prevalere la democrazia e non il “chiacchiericcio” o peggio ancora “allusioni di ogni sorta” , con il chiaro intento di demolire l’avversario nella propria dignità. Tanti nostri concittadini, ci hanno sollecitati a dare una risposta allo spettacolo di “maldicenze”, infarcito dai soliti ingredienti: mistificazioni, giudizi diffamatori e la solita solfa di chi sono i buoni e chi i cattivi(chi lo decide?). Un Senatore della Repubblica , domenica in piazza San Salvatore ha smesso i panni istituzionali, per vestire quelli del “Torquemada di provincia”. Ha sciorinato una serie di pregiudizi e di verità costruite con il chiaro intento di diffamare la nostra coalizione. Dimostrando miopia storica oltre che politica. A tutela della nostra onorabilità ,respingiamo con fermezza , tutte le accuse che ci ha rivolto il Senatore Fabio Di MiccoI nostri movimenti politici, hanno edificato un perimetro della legalità , una recinzione della trasparenza che difenderemo con dignità ed abnegazione. Comprendiamo il nervosismo di chi sta “annusando” la sconfitta elettorale ma non tollereremo più nessuna illazione nei nostri confronti. Nella nostra coalizione, non c’è un solo candidato condannato, caro Senatore sfogli i casellari giudiziari nella sua coalizione! Noi rappresentiamo esclusivamente noi stessi, siamo uomini e donne che animati dalla passione e dall’amore per la propria città hanno deciso di scendere in campo. Sul tema della “continuità amministrativa”, condividiamo i suoi timori, chieda alla sua coalizione di chiarire sul PUC, il punto programmatico che recita “il processo di normalizzazione delle case irregolari”, che ad Orta di Atella rievocano stagioni nefaste di “improvvisati palazzinari” le cui conseguenze non possiamo più ignorare. Sul piano urbanistico, la coalizione che sostiene Gianfranco Arena candidato Sindaco, si è espressa fin da subito favorevole al piano redatto ed approvato in via preliminare dalla triade commissariale. Una volta eletti, lo approveremo in Consiglio Comunale, ed affermeremo la nostra svolta politica ed amministrativa per il futuro della nostra collettività. Senza ambiguità e fraintendimenti ma con la forza di chi non ha da nascondere “conflitti di interesse” o “cavalli di ritorno”, agiremo nell’esclusivo interesse delle famiglie ortesi. Il garante della nostra coalizione, che arricchisce la nostra credibilità politica ed istituzionale con la sua presenza, il Deputato della Repubblica Giovanni Russo, creando quella giusta sinergia ed unione di intenti, che ci permette di svolgere con armonia questa campagna elettorale, realizzando quella filiera istituzionale tra Regione e Stato, mettendo al centro le possibili soluzioni da finanziare per far rinascere il nostro territorio. Un appello ai cittadini ortesi: diffidate del moralista, impegnato a predicare la virtù, difficilmente troverà il tempo di praticarla".

(Visited 431 times, 1 visits today)
Share