Sant’Arpino. 40enne assolta dalla accusa di abuso edilizio.

Sant’Arpino      Il Giudice Monocratico del Tribunale di Napoli Nord, la dott.ssa Antonella Antorino, ha assolto dall’accusa di abuso edilizio la sig.ra R.P., di 40 anni di Sant’Arpino. La donna, difesa dall’avvocato Giovanni Midiocestomarco del Foro di Napoli Nord, era accusata di aver realizzato al centro dell’appezzamento di un terreno di sua proprietà nel comune atellano un manufatto di circa 12 metri quadri , oltre che un capannone di di circa 120 mq al confine ovest del medesimo terreno.

Alla donna, inoltre, era stata contestata la creazione anche di una rete fognaria interna e la predisposizione di una rete elettrica con uno scavo lungo tutta la lunghezza del terreno, così come emerso in un accertamento del 2016. L’accusa aveva chiesto un pena di due mesi di arresto e 4.000,00 Euro di ammenda. Il Gm ha, tuttavia, accolto le tesi dell’avv. Midiocestomarco, assolvendo l’imputata con formula piena.

(Visited 986 times, 1 visits today)
Share