Sant’Arpino, chiusura scuola De Amicis. Di Santo all’amministrazione:”Vergognatevi e dimettetevi!”

SANT'ARPINO. Riceviamo e pubblichiamo da Eugenio Di Santo, presidente del gruppo di opposizione "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

"Quando pensiamo di aver visto veramente il peggio e di aver toccato ormai il fondo, ecco che l'amministrazione del sindaco Dell'Aversana ci stupisce superando ogni limite. E' di oggi la notizia che il plesso De Amicis è stato chiuso per verifiche della staticità dei solai. Sembra quasi uno scherzo, un pesce d'aprile, e invece siamo a settembre e dopo tre lunghi mesi di chiusura delle scuole per la pausa estiva il sindaco dispone la manutenzione straordinaria e poi la chiusura del plesso ad appena una settimana all'inizio del nuovo anno scolastico. Ci sarebbe da ridere come di fronte ad una commedia ma purtroppo per i genitori e per gli alunni c'è ben poco da ridere. Ebbene si, siamo di fronte all'ennesima prova dell'incompetenza totale del sindaco e di un'intera amministrazione che dimentica di fare manutenzione straordinaria alle scuole ma non dimentica di prendersi lo stipendio,  puntuale, ogni 27 del mese! E lo stupore é ancor più grande se si pensa che quest'amministrazione non ha un solo assessore con delega alla pubblica istruzione, bensì due: Giovanni Derrico e Loredana di Monte. E allora questi due assessori insieme al sindaco a cosa stavano pensando in tutti questi mesi? Pensavano solo a passeggiare nel cortile delle scuole e nei corridoi stringendo mani a destra e a sinistra, o pensavano solo al 27 del mese??? VERGOGNA! E come se non bastasse proprio in questa scuola insegna una consigliera di minoranza, Iolanda Boerio (con delega ai selfie), che esattamente come sindaco e assessori, dormiva sugli allori e aspettava forse che il solaio crolasse invece di accorgersi dei problemi che c'erano e ci sono! Ed é ancora piu grave se si pensa che la Boerio non é una semplice insegnante ma la vicedirettrice del plesso e non ha mai portato avanti nemmeno un'iniziativa che mirasse a risolvere i problemi della scuola. Siamo davvero alla frutta. Poveri noi! Povera Sant'Arpino! Fate un favore a tutti: VERGOGNATEVI E DIMETTETEVI

(Visited 2.733 times, 1 visits today)
Share