Sant’Arpino, divieto botti capodanno. Il sindaco Di Mattia firma l’ordinanza: multe fino a 500 euro per i trasgressori

SANT'ARPINO. Firmata, questa mattina, un'ordinanza dal sindaco Ernesto Di Mattia che vieta i botti e i fuochi d'artificio di qualsiasi genere per stasera.

"È vietato fare esplodere botti e/o petardi di qualsiasi tipo - riporta il provvedimento sottoscritto dal numero uno di Palazzo Ducale - in luoghi, coperti o scoperti, pubblici o privati, all'interno di scuole, condomini, ospedali, case di cura, comunità varie, uffici pubblici e ricoveri di animali, in tutte le vie, piazze e aree pubbliche, dove transitano o siano presenti delle persone, fatto salvo ove vi siano regolari autorizzazioni ai sensi e per gli effetti delle norme vigenti, specificando inoltre che i botti cosiddetti "declassificati" di libero commercio possono essere esplosi in zone isolate e comunque a debita distanza dalle persone e dagli animali, evitando tassativamente le aree più frequentate. 

La violazione alla presente ordinanza comporta l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dall’art. 7 bis del D.lgs. 267/2000, di importo compreso da € 25,00 a € 500,00"

(Visited 221 times, 1 visits today)
Share