Sant’Arpino. La giunta approva progetti per il contrasto alla povertà educativa

Sant'Arpino     La giunta comunale , presieduta dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana  ha deliberato  la partecipazione in  partnership con soggetti del terzo settore all' avviso pubblico per la presentazione di progetti per il contrasto alla povertà educativa da finanziare nelle Regioni del SUD finalizzato all’avvio di una procedura selettiva per la concessione di contributi destinati alla realizzazione di progetti socio-educativi strutturati per  contrastare  il disagio socio-economico e permettere  adeguati percorsi  ai bambini di età compresa tra 0-6 anni, e alle relative famiglie che hanno difficoltà per motivi di contesto sociale, familiare e fragilità individuale.

L'avviso pubblico è stato bandito dall' Agenzia per la Coesione Territoriale è una agenzia, vigilata direttamente dal Presidente del Consiglio dei Ministri, con  l'obiettivo di  promuovere   progetti per lo sviluppo e la coesione territoriale.  Il 9 novembre  è stato approvato l'avviso pubblico e relativa documentazione per la presentazione delle proposte per la concessione di contributi destinati alla realizzazione di progetti per il contrasto alla povertà educativa, da attuare nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia caratterizzati da disagio socio-economico e difficoltà nell’accesso, adeguata fruizione o permanenza in percorsi educativi di minori per motivi di contesto sociale, familiare e fragilità individuale. I progetti possono essere presentati da partnership costituite da almeno tre soggetti tra cui i servizi sociali  comunali, Ogni partenariato  individua un soggetto responsabile appartenente al mondo del Terzo Settore il quale, oltre ad avere un ruolo attivo nella co-progettazione e nella realizzazione del progetto, coordina i rapporti della partnership con l’ente finanziatore. "Al comune è pervenuta la  richiesta di partenariato per la proposta progettuale da parte dell’Impresa Sociale Baby Garden, - dichiara l'assessore Salvatore Lettera- un ente del Terzo Settore che possiede i requisiti e le caratteristiche del soggetto responsabile ed ha espresso la volontà  di presentare una proposta progettuale con  una partnership eterogenea formata da una pluralità di soggetti  privati del territorio  senza oneri a carico del comune di Sant’Arpino" La proposta, che attende ora di essere finanziata, è   rivolta alla fascia di età bambini di età compresa tra 0-6 anni, e alle relative famiglie, con l’obiettivo di ampliare i servizi educativi e di cura, migliorare la qualità, la fruibilità, l’integrazione el’innovazione dei servizi esistenti e rafforzare l’acquisizione di competenze fondamentali per il benessere dei bambini e delle loro famiglie.

(Visited 332 times, 1 visits today)
Share