Sant’Arpino L’amministrazione comunale “Mentre c’è chi non si rassegna per la sconfitta elettorale noi diamo risposte ai cittadini. Chiesti quasi 20 milioni di finanziamenti per il futuro del nostro paese”

Sant’Arpino       Il sindaco Ernesto Di Mattia annuncia gli importanti obiettivi raggiunti dalla nuova amministrazione comunale atellana nelle prime settimane di mandato.

In meno di 30 giorni di amministrazione- dichiara il primo cittadino- abbiamo già messo a segno importanti obiettivi che potrebbero dare lo slancio giusto per una crescita sociale-culturale ed economica del nostro territorio. Pur tra  tante difficoltà ed emergenze giornaliere, abbiamo fatto quadrato, avendo come unico obiettivo il bene del nostro Paese, intorno alle impellenti scadenze di fine mese e che da grande squadra siamo riusciti a rispettare”.

Ci ritroviamo- sottolinea in uno con l’assessore ai lavori pubblici ed all’urbanistica Gennaro Capasso- a tracciare il primo bilancio dell'azione amministrativa ed è senza ombra di dubbio un bilancio in positivo. Sono stati raggiunti obiettivi importanti, nonostante i tempi ridotti, tracciando le linee programmatiche per lo sviluppo del nostro territorio, un territorio che ha urgente bisogno di risposte concrete”.

Sono fermamente convinto- aggiunge Capasso- che alle critiche esasperate da una non ancora metabolizzata sconfitta elettorale bisogna rispondere con i fatti e questa ne rappresenta una prima tangibile dimostrazione Nell’ambito del Decreto del 30.11.2020 del Ministero dell'Interno, che erogava contributi ai comuni per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, efficientamento energetico e abbattimento delle barriere architettoniche, sono stati appaltati 180.000 euro per “Lavori di Messa in Sicurezza ed Efficientamento energetico di via Alessandro Volta, via Don Minzoni e tratto Corso Atellano”. Con Delibera di Giunta comunale n.55 del 29/10/2021 sono state approvate e trasmesse al Ministero della Coesione Territoriale, le schede di rilevazione interventi e studi di fattibilità tecnico-economica nell’ambito dei Contratti Istituzionale di Sviluppo CIS "Terra dei fuochi", per una richiesta di finanziamento complessiva di euro 9.642.108.

Nell’ambito di questi contratti, volti a recepire proposte progettuali, in linea con gli ambiti di intervento condivisi con il Ministero, coerenti con le priorità regionali e con quanto previsto dagli strumenti di programmazione e pianificazione Territoriale, che dovevano interessare specifiche tematiche quali quelle rivolte all’Ambiente, alla Rigenerazione Urbana e Sociale ed alla Cultura, abbiamo candidato i seguenti interventi:

 1. “RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DEL TERRITORIO COMUNALE DI SANT’ARPINO DENOMINATO “SANT’ARPINO SICURA 4.0 +” Progetto di un sistema di videosorveglianza comprendente l’istallazione di telecamere, lettori targa in punti sensibili e la dotazione di droni per un maggiore ed efficace controllo delle aree soggette ad inquinamento ambientale.  2.”EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELL’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE COMUNALE, REALIZZAZIONE INFRASTRUTTURA TELEMATICA PER BANDA ULTRALARGA E IMPIEGO DI SOLUZIONI TECNOLOGICHE INNOVATIVE PER UNO SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE” Progetto di sostituzione dei corpi illuminanti e delle relative lampade con apparecchiature ad elevate prestazioni e con l’utilizzo di tecnologie di telecontrollo, telegestione ed automazione.  3. “RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE DELLE AREE AGRICOLE LIMITROFE AL PARCO ARCHEOLOGICO_ PROGETTO SPERIMENTALE PER LA REALIZZAZIONE DI ORTI SOCIALI CON SPAZI COMUNI ANNESSI” Progetto per la realizzazione di politiche integrate di inclusione sociale rivolte alle fasce deboli da attuarsi attraverso la sperimentazione di progetti innovativi denominati “ORTI SOCIALI” nell’area del Parco Archeologico dell’antica Atella. 4. “RIGENERAZIONE URBANA AMBITO VIA VOLTA - REALIZZAZIONE PARCO URBANO INCLUSIVO” La proposta prevede la realizzazione di un parco urbano inclusivo nel nuovo comparto edilizio di via Volta quale riqualificazione di un’area ad oggi soggetta a frequenti sversamenti di rifiuti. 5. “ATELLA IN BICI – PROGETTO DI UNA RETE CICLOPEDONALE” La proposta prevede la realizzazione di 12 km di corsie ciclopedonali urbana attraverso interventi snelli di ripristino del fondo stradale, sistemazione delle caditoie e segnaletica orizzontale/verticale. 6. “FABULA EX-MUNICIPIO DI ATELLA” Il progetto si prefigge di attivare delle azioni di rigenerazione sociale strutturando una gestione integrata tra Terzo Settore, pubblico e privato, capace di garantire la sostenibilità, con un’offerta artistica, teatrale, musicale, educativa, ricreativa e aggregativa, che in tre anni realizzi un punto di riferimento socio-culturale e non commerciale, la cui assenza attualmente contribuisce alla disgregazione del tessuto sociale.  Oltre gli interventi citati, in coordinamento con altri comuni ed associazioni, è stato presentato dall'ente capofila Frattaminore, un progetto di riqualificazione della provinciale Aversa-Caivano, dal valore di 10 milioni e 500 mila euro circa. Un grande lavoro di squadra, anche grazie al contributo dell’UTC e di alcuni Uffici comunali, che in modo serrato potrà dare, lo speriamo fermamente, le prime risposte alla cittadinanza ed indicare  le linee guida per il futuro del nostro territorio. Prossimo imminente obiettivo, riguarderà la realizzazione di pensiline per i plessi scolastici in modo da garantire il giusto rispetto delle norme e facilitare le operazioni di distanziamento sociale al momento dell’entrata ed uscita da scuola. Continueremo con questo piglio, a lavorare a testa bassa per il bene della nostra comunità”. “I cittadini ci chiedono- chiosano il sindaco Di Mattia, l’assessore Capasso ed il capogruppo Consiliare di Risorgimento Atellano Ernesto Di Serio-  risposte concrete e visibili e le azioni messe in campo da questa amministrazione saranno la risposta  vera alle aspettative che gli elettori hanno riposto in noi. Crediamo, che per raggiungere risultati importanti ci sia bisogno di un’azione corale e dunque rivolgiamo un invito al  confronto e alla  partecipazione costruttiva all'azione politica a tutte quelle forze di opposizione che vogliono dare un  contributo reale, vero e sincero alla crescita del  nostro Paese”.
(Visited 896 times, 1 visits today)
Share
Translate »