Orta, tutte le adesioni al comitato “I-dem & socialisti Orta di Atella #bastaunsi”

orta-per-il-siOrta di Atella. Grande entusiasmo sta riscuotendo, ad Orta di Atella, il comitato per il Sì denominato “i-Dem& Socialisti Orta di Atella #BastaUnSì”, costituito, in perfetta sintonia con lo spirito inclusivo, di coinvolgimento e di sensibilizzazione sulla riforma costituzionale, dall’associazionei-Dem, associazione di riferimento del Partito Democratico, assieme al Partito Socialista Italiano.

Hanno, infatti, aderito, dichiarando il loro impegno nella campagna referendaria a sostegno delle ragioni del Sì, eminenti personalità del mondo politico ed associazionistico della cittadina atellana, fra cui Antonino Santillo (consigliere comunale), Ermanno Guido (funzionario Inps, già consiglierecomunale), Dario Santillo (volontario, già consigliere comunale),Giuseppe Santillo (infermiere e presidente associazione M’impOrta),Luigi Ziello (già consigliere provinciale), Pasquale Iovinella (già Presidente consiglio comunale), Vito Pellino, Stanislao Cicatiello, Salvatore Mozzillo, Antonio Pellino, Giuseppe Conte, Maurizio Cirillo, Ferdinando Cerullo, Luca Masucci

Professionisti, imprenditori, esponenti del mondo della scuola e dell’associazionismo che vanno ad aggiungersi al già rappresentativo gruppo composto da Gianfranco Piccirillo,Annalisa Cinquegrana,Arturo Vislino (consigliere comunale), Rosaria Autieri (assessore), Angela Iervolino,Espedito Ziello(segretario Psi),Antonio Russo (consigliere comunale) edAngelo Cervone (assessore).

Il Comitato “i-Dem& Socialisti Orta di Atella #BastaUnSì” nasce dalla constatazione che il prossimo referendum costituzionale rappresenta un importante momento di vita democratica e di innovazione per l’Italia, che richiede, pertanto, una consapevole partecipazione al voto da parte dei cittadini, attraverso incontri ed approfondimenti, secondo ragionevoli argomentazioni e senza preconcette opposizioni che nulla hanno a che vedere con i contenuti della riforma.

In questo senso lo spirito referendario supera quelle che sono le “differenziazioni partitiche”. Un Comitato “trasversale” che vede, com’è normale che fosse, la partecipazione di amministratori comunali di maggioranza e di minoranza impegnati a sostenere le ragioni di una Riforma storica.

In tale ottica il Comitato è e resta aperto al contributo di tutti i cittadini di Orta di Atella che vogliono sostenere la battaglia referendaria a favore delle ragioni del “Sì”.

Nei prossimi giorni sarà reso noto il calendario di iniziative che ci accompagneranno all’appuntamento del 4 dicembre.

(Visited 166 times, 1 visits today)
Share