San Marcellino, nasce l’associazione “La Fenice”. Sosterrà la candidatura a sindaco di Caterina Sagliano

SAN MARCELLINO. Si è costituita venerdì nella sede di Corso Italia l'associazione politico-culturale "La Fenice - Rinasciamo Insieme".

I soci fondatori, a norma dello Statuto e del Regolamento dell’Associazione approvato, hanno deliberato, all’unanimità, la nomina a membri del coordinamento dei soci fondatori Mario De Cristofaro, Mariano Diana (nella foto a sinistra) e Eugenio Carbone che, a loro volta, hanno eletto Presidente il socio fondatore Mariano Diana. 

Il neo eletto Presidente, nell’accettare tale incarico e nel ringraziare per la fiducia accordatagli, ha tenuto a sottolineare che l’ambizioso progetto è rivolto alla Cittadinanza intera, interessando ogni settore e compagine Sociale. 

"Rivolgo il mio appello a tutti quei soggetti che hanno a cuore le sorti della collettività - ha fatto sapere il presidente Diana - e che pongono al centro della loro azione la tutela dei soggetti più deboli e che intendono l’azione politica come strumento e volano per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della nostra San Marcellino. A tale progetto potranno aderire tutte le cittadine ed i cittadini che si sentono accumunati dall’Amore per il territorio che rappresenta la sintesi -essenziale- della sua azione". 

Dal neo sodalizio hanno evidenziato che che la partecipazione la partecipazione al progetto politico, in considerazione delle tante problematiche verso cui la politica si manifesta sorda, orba ed inadeguata, rappresenta un preciso dovere e non una semplice opzione da parte di ciascuno di noi nei confronti della collettività intera. 

"La scelta del candidato Sindaco per le prossime elezioni amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale, nella persona di Caterina Sagliano (nella foto a destra), rappresenta una svolta epocale per il nostro Paese, da qualsiasi angolo o visuale la si voglia vedere. - hanno evidenziato dall'associazione - La lungimiranza per aver affidato ad una leader, donna e giovane, i destini del futuro prossimo della cittadinanza, trova fondamento nella consapevolezza che le scelte della prossima Amministrazione Comunale dovranno essere, finalmente, giuste, eque ed oggettive. Tale scelta intende, altresì, significare che tutte le finalità dell’azione politica perseguita, saranno indirizzate nella direzione dei giovani e per i giovani affinchè, questi facendo tesoro degli errori commessi dalle classi politiche succedutosi nel corso degli ultimi decenni e con il contributo di saggezza offerto da quanti, con rispettosa, marginale e costruttiva partecipazione alla presente iniziativa, facendo ammenda degli errori che hanno contribuito e/o concorso a determinare, possano finalmente educare le prossime generazioni ad inoculare nel proprio DNA, il rispetto e l’abnegazione a sostegno dei meno giovani, degli anziani e delle classi più fragili e bisognose. L’unica arroganza che caratterizza la neonata associazione sta nel suo credo incondizionato nei suddetti, non negoziabili, suoi principi ispiratori. Siamo certi che la nostra iniziativa determinerà una svolta epocale per San Marcellino che la storia futura ci riconoscerà". 

Per spirito di trasparenza e nel rispetto delle norme poste a tutela della privacy, si comunicano i nominativi dei soli soci fondatori: Sagliano Angelo; Cosimo Carbone; Roberto De Marco; Eugenio Carbone; Capogna Maria Orsola; Sergio Conte; Marco Carbone; Mario De Santis; Ferdinando De Fatico; Mariano Diana; Giuseppe Santagata; Gerardo De Cristofaro; Pasquale Molitierno; Mario De Cristofaro; Luigi Barone; Filippo Barone; Alfonso Santagata.

"Lavoreremo per costruire una Città migliore, - concludono i membri della neo associazione - percorrendo la sola via della legalità, della trasparenza assicurando che tutte le decisioni saranno improntate al rispetto della meritocrazia contro qualsiasi aberrante abitudine, passata e presente, che ha privilegiato la tutela degli interessi dei soliti, pochi, noti".

(Visited 81 times, 1 visits today)
Share