Sant’Arpino, Comando Vigili chiuso la domenica. Rossella D’Errico:”Da mamma sono molto preoccupata. Chi sorveglierà ora sul rispetto delle norme anti covid?”

SANT’ARPINO. Sono al vetriolo le critiche mosse dalla candidata del Movimento Giovani Santarpinesi Rossella D'Errico all'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana, per la riduzione delle ore di apertura del comando di polizia municipale.

Dall'inizio di febbraio i dipendenti in forza al comando di Polizia Municipale sono stati drasticamente ridotti poiché alcuni vigili sono stati spostati in altri uffici. Il nuovo sistema prevede che dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14 siano presenti cinque o sei unità mentre il pomeriggio dalle 14 alle 20 sarà presente un solo individuo che dovrà contattare gli altri dipendenti che hanno dato la reperibilità in caso di calamità naturale o di sinistri.

La domenica il comando dei vigili urbani, in base alla nuove disposizioni dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana, rimarrà  chiuso.

Da donna, e soprattutto da mamma, sono molto preoccupata per la decisione di ridurre l’organico dei vigili - ha fatto sapere la D’Errico - e addirittura di chiudere il comando la domenica. Solo chi non vive il paese e non ha minimamente idea di quello che succede in strada può prendere una decisione del genere. Dopo gli innumerevoli passi indietro sull’ambiente, sull’istruzione e sulla gestione del bilancio quest’amministrazione continua a togliere servizi ai cittadini. La domenica mattina il Comune chiuderà le porte in faccia ai numerosi avventori della piazza principale, crocevia dei numerosi cittadini che la frequentano per fare una chiacchierata o semplicemente per fare una passeggiata e prendere un caffè. Ci sono ragazzi e anziani per strada senza mascherina e secondo il mio punto di vista una buona organizzazione comunale dovrebbe provvedere a vigilare anche questa gente allo sbaraglio. Un provvedimento, questo, che comunque rispecchia il modus operandi dell’amministrazione Dell’Aversana che non ha mai brillato, durante questi cinque anni, per i valori umani e più volte, dal 2016 ad oggi, ha chiuso le porte in faccia ai cittadini”.

(Visited 988 times, 1 visits today)
Share