Sant’Arpino, Coronavirus. Romano:”Il sindaco intervenga per la sanificazione degli uffici e per le mascherine ai dipendenti comunali”

SANT'ARPINO. Sono di pochi minuti fa le dichiarazioni con cui Nicola Romano, esponente del gruppo di minoranza "Alleanza Democratica per Sant'Arpino", ha chiesto al sindaco Giuseppe Dell'Aversana di intervenire per la sanificazione degli uffici comunali e per le mascherine ai dipendenti di Palazzo Ducale.

"E’ davvero difficile fare un intervento politico in questo periodo di emergenza. - ha dichiarato Romano - E’ difficile perché rilasciando dichiarazioni si corre il rischio di essere strumentalizzati da una parte della maggioranza, facendo leva sulle paure della gente. Ma informare il popolo è il dovere di chi fa politica. Ieri ho ricevuto le telefonate di tre dipendenti comunali, i quali mi hanno dimostrato tutta la loro preoccupazione per le loro condizioni lavorative nonostante l’emergenza COVID-19. Costretti a lavorare senza che l’ente comunale fornisca loro mascherine, e senza che siano garantite le misure minime di sicurezza previste dallo Stato all’interno degli Uffici Pubblici. Gli stessi uffici che non sono stati sanificati in alcun modo, e per questo motivo, potrebbero diventare una sorta di focolaio del virus, vista anche l’alta frequentazione in questo periodo dei cittadini per l’annullamento delle cartelle pazze, inviate da una società lautamente pagata con le nostre tasse. Una società pagata per sbagliare! Per non parlare dell'ascensore fuori uso da più di 5 mesi che costringe sia i dipendenti che le persone anziane a salire 6 rampe di scale. Per questo motivo chiediamo al Sindaco Dell’Aversana di intervenire urgentemente per una sanificazione degli uffici (questa volta però non usando l’ammonio quaternario usato per disinfestare le strade utile solo ad uccidere le zanzare!!!) e di fornire ai dipendenti comunali le mascherine per un’adeguata protezione. Un passo avanti Lei, sindaco, lo ha già fatto seguendo il nostro consiglio di comunicare alla popolazione solo i tamponi positivi per evitare inutili allarmismi. Adesso le chiediamo un altro piccolo sforzo. La salute dei nostri dipendenti comunali viene prima di tutto. Con l’impegno di tutti usciremo da questa emergenza!!! ANDRA’ TUTTO BENE".

(Visited 514 times, 1 visits today)
Share