Sant’Arpino, Di Santo alla maggioranza:”La maggioranza ha chiesto al sindaco di candidarsi a gennaio e a maggio. Un vuoto di memoria? O sta tentennando?”

SANT'ARPINO. Ha replicato pochi minuti fa al gruppo di maggioranza, il candidato sindaco Eugenio Di Santo, sottolineando ancora una volta le criticità legate alla riqualificazione di piazzetta Ezio Bosso.

"Premesso che la maggioranza di Dell'Aversana resterà nella storia di Sant'Arpino per la sua incapacità politica ed amministrativa, - ha evidenziato Di Santo - e premesso che non è chiaro se fanno finta di non capire o se non sanno leggere, mi sento in dovere di fare alcune precisazioni. 1. Non ho mai scritto nè affermato che i soldi sono del Comune. E comunque i soldi della Regione sono sempre soldi dei cittadini e non piovono certamente dal cielo 2. Siete voi che avete, con i soldi della Regione, deciso la destinazione di quello spazio che tutto poteva diventare tranne che un parco giochi per tutte le motivazioni legate alla sicurezza cho ho già ampiamente illustrato 4. Due milioni di euro, che siano della Regione o no, sono una cifra enorme e come mai, voi che vi dite così attenti agli sprechi, non vi siete scandalizzati del fatto che siano stati spesi cosi tanti soldi per una voragine e un "sedicente" parco giochi? 3. Le famiglie di cui parlate, che frequenterebbero quella specie di parco giochi, forse sono le vostre famiglie? Perché a me non risulta che ci siano genitori disposti a rischiare la vita e la salute dei proprio figli come confermano i tantissimi commenti fatti sui social e le tantissime lamentele che ho sentito ovunque 4. Quando ho parlato del parco giochi Rodari intendevo che con un minimo di spesa si può mettere in sicurezza e renderlo agibile visto che esiste già! 5. Riguardo all'antenna Iliad vi dovreste solo vergognare perché se il Tar, con un'ordinanza, ha permesso alla compagnia telefonica di installare l'antenna è perché vi siete DIMENTICATI di costituirvi di fronte al Tribunale Amministrativo. È inutile che cercate di nascondere la verità,  perché lo sanno tutti! Ma io sono certo che voi l'italiano lo conoscete bene, quindi avete compreso benissimo quello che volevo dire, ma fate finta di non capire perché siete veramente in difficoltà. Tanto è vero che non avete risposto ad uno solo dei quesiti che ho posto. Vergogna! Per concludere voglio fare una riflessione squisitamente politica. A gennaio 2021 il sindaco si è vantato sui social del fatto che che la sua maggioranza gli ha chiesto di candidarsi. Poi forse per un vuoto di memoria, a maggio 2021 glielo hanno chiesto di nuovo (?). A questo punto quindi la domanda sorge spontanea. Caro Peppino ti candidi o non ti candidi? Ti ritiri definitivamente a vita privata o accetti la sfida ormai imminente? In un caso o nell'altro per me sarà una vittoria. Voci di corridoio dicono che hai paura di confrontarti con me. Sarà vero? Ai posteri l'ardua sentenza!

(Visited 569 times, 1 visits today)
Share