Sant’Arpino, Spazio Virale lancia la carta dello studente. Capasso e Ferrante:”Il nostro obiettivo è far diventare Sant’Arpino un Comune student friendly”

SANT'ARPINO. Far diventare Sant'Arpino un Comune "Student-Friendly". Questo è l'obiettivo dei soci dell'associazione "Spazio Virale" che nei giorni scorsi hanno iniziato a distribuire la "Carta dello Studente".

La tessera, come hanno fatto sapere il presidente del sodalizio Rocco Capasso e il vice presidente Cesare Ferrante, permetterà ai possessori di usufruire di sconti presso gli esercizi convenzionati ubicati sul territorio comunale.

"Vogliamo focalizzare l'attenzione su due importanti aspetti della nostra iniziativa: quello economico e quello socio-culturale. - hanno fatto sapere Capasso e Ferrante - Gli studenti risparmieranno quando spendono nei negozi locali che, grazie alla nostra iniziativa, preferiranno rispetto agli acquisti online o ai marchi della grande distribuzione, aumentando di fatto il volume di affari dei negozi di quartiere, seppur di poco. La carta dello studente genererà, con il passare dei mesi, un legame degli studenti con il territorio. Un legame che, a causa di mode esterofile e di politiche di marketing particolarmente aggressive dei colossi della vendita online e della grande distribuzione, si è perso negli ultimi anni. Vogliamo aiutare i ragazzi e sostenere contestualmente i commercianti. Questo per noi rappresenta il primo passo di una piccola rivoluzione che costruiremo con il tempo: senza fretta ma senza sosta. Il nostro obiettivo principale rimane la biblioteca senza la quale gli studenti, oggi, non hanno un punto di incontro e un luogo dove poter studiare. Siamo pronti ad instaurare rapporti, come stiamo facendo, con le diverse realtà locali, per garantire lo sviluppo del paese rendendolo a misura di giovani, spesso dimenticati. Con la card sicuramente diamo vita ad una grande svolta e ad una piccola vittoria: Sant'Arpino inizia a diventare un Comune Student-Friendly".

(Visited 212 times, 1 visits today)
Share